Il 22 Aprile è la Giornata Mondiale della Terra (Earth Day). Questa ricorrenza è stata istituita nel 1970 e coinvolge tutti i 193 Paesi ONU. A tutti gli effetti si classifica come più grande manifestazione ambientale, per la salvaguardia dei territori, provando a garantire al nostro prossimo una Terra più Green.

Restore Our Earth

Il tema di quest’anno vuole, nel modo più assoluto, rendere consapevoli e proattivi, non solo sensibilizzando ma rendendoci consapevoli che ormai i danni ambientali sono presenti ma anche stimolandoci a ricostruire quello che ormai è andato perduto o che è sull’orlo del declino. Se tanto è stato fatto negli anni passati per ridurre la Terra in questa condizione, altrettanti sforzi, se non il doppio, dovranno essere fatti per costruire un nuovo futuro per le prossime generazioni che dovranno, quando si approcceranno nelle comunità, già essere consapevoli del loro ruolo all’interno della sostenibilità.

Earth Day Italia

Fortunatamente, in Italia, è presente uno dei migliori comitati organizzativi al mondo, l’Earth Day Italia, sede europea del movimento Earth Day Network di Washington. A favore dell’ambiente, in Italia, anche alcune delle più grosse società, leader nel loro settore, stanno compiendo azioni ecologiche dedicando parte dei loro utili alla riqualifica del territorio.

 

What can we do?

La locazione “nel proprio piccolo” è oramai scontata, anche se è sempre giusto ribadire che il cambiamento deve avvenire dall’individuo in primis. Il passo più grande da compiere è unire “i propri piccoli” nell’auspicio che i nostri sforzi comuni servano a qualcosa.

Arti Grafiche Parini è sempre attiva a livello locale e nazionale, cercando di aiutare ove possibile la ricostruzione ambientale e proponendosi come consulente green per i propri clienti ,ma anche per le persone comuni, proprio come in questo articolo.

Fonte: corriere.it